{"clientID":"8f0f2457-784e-48e4-98d6-0415047ebc97","signature":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryption":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyID":"494d1aae-e754-42bc-1137-9a9628244ec6","user":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD"}
Cultura

Il Ravenna Festival 2021 dedicato a Dante

Locandina evento
Locandina evento

Si apre il sipario a oltre 70 eventi e a 1200 artisti coinvolti dal 2 giugno al 31 luglio e nella programmazione autunnale del Ravenna Festival.

La XXXII edizione di Ravenna Festival, sponsorizzata da Intesa Sanpaolo, trae ispirazione dal VII centenario della morte di Dante. Dal 2 giugno al 31 luglio, e poi con la programmazione autunnale, “Dedicato a Dante” propone oltre 70 eventi, pianeti e satelliti che ruotano attorno al sole centrale del Poeta e del suo capolavoro ma seguono anche altre e più eccentriche orbite. 

Riccardo Muti e gli altri grandi ospiti.

Dopo l’anteprima del 9 maggio con i Wiener, Riccardo Muti percorrerà con la sua Orchestra Giovanile Luigi Cherubini “Le vie dell’Amicizia” fino a “Erevan per Purgatorio” di Tigran Mansurian, parte del trittico di nuove commissioni che parte dall’Inferno di Giovanni Sollima e raggiunge il Paradiso di Valentin Silvestrov nella Basilica di Sant’Apollinare in Classe. Tra gli artisti ospiti ci saranno anche Alessandra Ferri, Beatrice Rana, Accademia Bizantina, Kavakos, Dutoit, Daniil Trifonov, Capossela, Elio, Neri Marcorè. Il Festival abita suggestivi spazi fra Ravenna, Cervia, Russi e Lugo (per lo più sotto le stelle) con alcuni contenuti in streaming.

L’Heure Exquise celebra i quarant’anni di carriera di Alessandra Ferri

Intesa Sanpaolo partecipa a questa edizione con la doppia veste di sponsor della manifestazione e di sostenitore del progetto L’Heure Exquise, con Alessandra Ferri, spettacolo previsto nelle serate dal 4 al 6 giugno al Teatro Alighieri e basato su Oh les beaux jours, uno dei momenti più alti del teatro di Samuel Beckett. Alessandra Ferri celebra quarant’anni di carriera interpretando un ruolo significativo, giusto ed emozionante per l’artista che è ora: Winnie, la ballerina “âgée” immaginata da Béjart nel 1998 per Carla Fracci, che nella propria malinconica solitudine vive nei gioiosi ricordi dei propri giorni felici. Un altro straordinario personaggio femminile per Alessandra Ferri, come Virginia Woolf, Eleonora Duse e Léa di Chéri, tutte donne eccezionali che appartengono a questo capitolo della sua vita. Willy, il Lui all’epoca impersonato da Micha van Hoecke e ora da Carsten Jung dell’Hamburg Ballet John Neumeier, è un ex partner di Lei, sommersa non dalla famosa collina di sabbia ma da una montagna di vecchie scarpette a punta.

Con l’opera da camera Teodora di Mauro Montalbetti, libretto e drammaturgia di Barbara Roganti, il programma estivo inaugura il 2 giugno, nel giorno della Festa di una Repubblica che può e deve essere fondata anche sulla cultura e sulla musica. Nella dedica a Dante, del quale il Festival celebra vita e opera con nuove produzioni e commissioni a compositori, coreografi e drammaturghi, si realizza pienamente la natura tematica, multidisciplinare e peregrina del Festival, forse proprio perché il grande viaggio della Commedia contiene in sé tutti i temi e i soggetti attinenti all’esperienza umana.

Intesa Sanpaolo per la cultura

Ecco alcune recenti iniziative per la valorizzazione dei patrimoni d'arte, di storia e di cultura della banca e del Paese.

Cultura

L'orientalismo nella Turandot di Puccini

Dal al

Museo del Tessuto Prato

Cultura

Mostra "Viaggio Controcorrente"

Dal al

Torino, GAM

Cultura

La Maddalena: tra Caravaggio e Canova

Dal al

Museo Gypsotheca Antonio Canova Possagno

{"toolbar":[]}