{"clientID":"8f0f2457-784e-48e4-98d6-0415047ebc97","signature":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryption":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyID":"494d1aae-e754-42bc-1137-9a9628244ec6","user":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD","clientIDSh":"9e04155b-dc20-4ad8-b40b-5d4c665631f2","signatureSh":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryptionSh":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyIDSh":"72a8b4f5-7fbb-427b-9006-4baf6afba018","userSh":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD"}
Economia

Accordo Coldiretti: l’agricoltura del futuro

Cogliere a pieno le opportunità del PNRR, finanziare la crescita sostenibile, incentivare l’imprenditoria giovanile e promuovere il Made in Italy grazie al Programma filiere sono state al centro dell’accordo alla firma giovedì 9 giugno a Roma di Stefano Barrese, responsabile Divisione Banca dei Territori Intesa Sanpaolo ed Ettore Prandini, presidente Coldiretti.

L’evento, visibile in questa pagina, ha visto i saluti di apertura di Vincenzo Gesmundo, Segretario Generale Coldiretti, ed è poi proseguito con la relazione di Stefania Trenti, responsabile Industry Research Direzione Studi e Ricerche Intesa Sanpaolo sul tema “Lo scenario per il settore agroalimentare italiano”. Mentre Massimiliano Cattozzi, responsabile Direzione Agribusiness Intesa Sanpaolo e Raffele Borriello, Capo Area Legislativa e Relazioni Istituzionali Coldiretti hanno fatto un approfondimento sui contenuti dell’accordo.
All’evento sono stati invitati anche Roberto Gualtieri, Sindaco di Roma e il Ministro delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, Stefano Patuanelli.

Iniziative congiunte per le aziende agricole

Intesa Sanpaolo e Coldiretti sono concordi nell’avviare un’azione congiunta al fine di dare diffusione alle iniziative di sostegno pubblico previste dal PNRR e di individuare le azioni che ne possano facilitare l’accesso alle aziende agricole, accompagnandole con strumenti dedicati messi a disposizione dalla banca, e ciò al fine di massimizzare l’intervento pubblico nel percorso verso nuovi modelli di agricoltura in coerenza con le misure delineate nel PNRR.

Un’occasione per svolgere un’ampia riflessione sull’evoluzione attesa nel comparto agroalimentare alla luce dell’attuale scenario geopolitico. Un comparto che ha l’opportunità di trovare nel PNRR il motore per un cambiamento sostenibile in funzione del supporto che le banche sono impegnate a garantire.

Potrebbe interessarti anche

{"toolbar":[]}