{"clientID":"8f0f2457-784e-48e4-98d6-0415047ebc97","signature":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryption":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyID":"494d1aae-e754-42bc-1137-9a9628244ec6","user":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD","clientIDSh":"9e04155b-dc20-4ad8-b40b-5d4c665631f2","signatureSh":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryptionSh":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyIDSh":"72a8b4f5-7fbb-427b-9006-4baf6afba018","userSh":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD"}
Innovazione

Pensare Digitale 2021

Locandina Pensare Digitale
Locandina Pensare Digitale

Laboratorio di confronto di idee su temi che costituiscono le basi di un futuro ricco di variabili e incognite

Piazza dei Mestieri è una realtà torinese che opera ponendo un’attenzione particolare alle politiche di inclusione sociale, attraverso corsi di formazione rivolti a giovani che hanno abbandonato il percorso scolastico tradizionale, e alla promozione della cultura, attraverso eventi che spaziano dalla rassegna di concerti jazz, al cabaret, agli incontri, le mostre e i concorsi professionali.

L’emergenza sanitaria che ha investito gran parte del mondo, ha fatto emergere il bisogno di capire, se e come, le tendenze di crescita e le logiche di sviluppo della nostra società siano ancora valide oppure da ripensare.

Pensare Digitale vuole essere un laboratorio di confronto di idee sui temi che costituiscono le basi di un domani prossimo, ricco di variabili e incognite.

Dopo l’edizione 2020, completamente in streaming, Pensare Digitale torna in una modalità “ibrida” in una forma in cui la presenza fisica del pubblico e la veicolazione digitale sperimentata lo scorso anno possano convivere in parallelo, permettendo alla rassegna di raggiungere una platea più ampia di spettatori.

Gli incontri di quest’anno affronteranno alcuni argomenti che formano oggetto di dibattito: dalle nuove forme di fruizione degli ambiti culturali, in particolare quelli museali, ai nuovi modelli di divulgazione artistica, passando per il fenomeno dei Digital Nomads che porta a una serie di nuovi modelli di smart working. Passeremo poi attraverso una suggestione che nasce da un interessante articolo di Alessandro Baricco sul salto in avanti che abbiamo compiuto in questo anno e mezzo, sia per quanto riguarda gli strumenti digitali, sia per i rapporti interpersonali tra persone, per concludere parleremo di formazione integrata e le nuove forme di socializzazione a distanza, che promuovono un rinnovato approccio “Phygital”.

IL PROGRAMMA E GLI SPEAKER DELL’EDIZIONE 2021

Mercoledì 24 novembre 2021, ore 16.00 -  Cultura, a cosa ci ha portato il digitale a tutti i costi?” con

Roberto Pani, Vicepresidente Fondazione Teatro Carlo Felice di Genova

Lorenzo Balbi, Direttore Artistico Museo MamBO di Bologna

 Federica Lupoli, Responsabile Comunicazione Social e Nuove Piattaforme, Intesa Sanpaolo

 

Mercoledì 1° dicembre 2021, ore 16.00 - “Economia e lavoro, vita morte e rinascita dello smart working, dai Digital Nomads all’Hybrid Working”, con

 Osvaldo Danzi, giornalista ed Executive Recruiter

 Anna Castelli, Responsabile Risorse umane Beta 80 – Milano

 Myriam Gottschalk, Partner Development Manager Google

Cecilia Fusar Imperatore, New Way of Working Intesa Sanpaolo

 

Giovedì 9 dicembre 2021, ore 16.00 - Come vivere il nuovo mondo accelerato, tra digitale e stare insieme?”, con

Umberto Fugiglando, Architetto Senseable Lab – MIT Boston

Laura Elisa Rosato, storyteller Sala 8/Creative Mornings

Marco Marocco, Canali Digitali Retail Intesa Sanpaolo 

 

Mercoledì 15 dicembre 2021, ore 16.00 - Formazione integrata e nuove forme di socializzazione a distanza”, con

Dianora Bardi, Centro Studi Impara Digitale

Elvira Carzaniga, Area Education Microsoft Italia

Fabio Viola, docente e progettista videogame per sistemi culturali

Emanuela Percoco, Phygital Learnig Design Intesa Sanpaolo

Intesa Sanpaolo per l'innovazione

Ecco alcune iniziative che sosteniamo per promuovere la cultura dell'innovazione e supportare nuove forme di economia nel Paese

{"toolbar":[]}