{"clientID":"8f0f2457-784e-48e4-98d6-0415047ebc97","signature":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryption":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyID":"494d1aae-e754-42bc-1137-9a9628244ec6","user":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD"}
Innovazione

Pensare Digitale 2020

Locandina Pensare Digitale

Intesa Sanpaolo sostiene il ciclo di incontri “Pensare Digitale” realizzato nel mese di novembre dall’Associazione Piazza dei Mestieri.

Piazza dei Mestieri è una realtà torinese che opera ponendo un’attenzione particolare alle politiche di inclusione sociale, attraverso corsi di formazione rivolti a giovani che hanno abbandonato il percorso scolastico tradizionale, e alla promozione della cultura, attraverso eventi che spaziano dalla rassegna di concerti jazz, al cabaret, agli incontri, le mostre e i concorsi professionali.

L’emergenza sanitaria che ha investito gran parte del mondo, ha fatto emergere il bisogno di capire, se e come, le tendenze di crescita e le logiche di sviluppo della nostra società siano ancora valide oppure da ripensare.

Pensare Digitale vuole essere un laboratorio di confronto di idee sui temi che costituiscono le basi di un domani prossimo, ricco di variabili e incognite.

Il primo appuntamento, mercoledì 4 novembre alle ore 18.30, avrà come titolo e filo conduttore “La Digitalizzazione”, una discussione sull’analisi dei dati e la ridefinizione di un nuovo confronto tra l’uomo e i confini del controllo della macchina. Segue, mercoledì 11 novembre alle ore 18.30, una riflessione sul problema di una “Inclusione sociale” sempre più difficile in una società ipercompetitiva. Nel corso del terzo appuntamento, mercoledì 18 novembre alle ore 18.30, si ridisegneranno “La nuova città e le infrastrutture”, come nuovo spazio di vita e relazione messo a dura prova nei mesi scorsi. Conclude il percorso, mercoledì 25 novembre alle ore 18.30, uno state of the art delle nuove forme di gestione green, in rispetto all’ecosistema e in ragione di un equilibrio che inevitabilmente dovrà cambiare in un “Green New Deal”.

Durante tre incontri sarà dedicato uno spazio a startup ad alto potenziale sostenute da Intesa Sanpaolo Innovation Center, la società di Intesa Sanpaolo dedicata alla frontiera dell’innovazione, che ha come mission quella di esplorare nuovi modelli di business, creare gli asset e le competenze necessarie per supportare la competitività di lungo periodo del Gruppo e dei suoi clienti e fungere da motore e stimolo della nuova economia in Italia.

{"toolbar":[]}