{"clientID":"8f0f2457-784e-48e4-98d6-0415047ebc97","signature":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryption":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyID":"494d1aae-e754-42bc-1137-9a9628244ec6","user":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD"}

Intesa Sanpaolo aderisce alla campagna M'illumino di Meno

sostenibilità ambientale, risparmio energetico, grattacielo di Torino

Ridurre il consumo di energia, scegliere stili di vita sostenibili. Questi sono gli obiettivi di M’illumino di Meno, la popolare campagna di sensibilizzazione ideata dalla trasmissione Caterpillar di Rai Radio2, alla quale anche quest’anno aderisce Intesa Sanpaolo.

La campagna si svolge venerdì 6 marzo e si focalizza quest’anno sulla sfida di aumentare gli alberi, le piante e il verde intorno a noi.

Intesa Sanpaolo, che persegue ormai da tempo la linea dello sviluppo sostenibile, partecipa da dieci anni all’iniziativa e per l’edizione 2020 promuove alcune significative attività. Le tre sedi museali delle Gallerie d’Italia a Milano, Napoli e Vicenza spegneranno l’illuminazione esterna dalle ore 18.00 alle 19.30 invitando tutti i visitatori ad aderire all’iniziativa. A Torino l’illuminazione di alcune aree del grattacielo, dove lavorano 2.000 dipendenti del Gruppo, verrà interrotta dalle ore 20.30 alle 6.00 del giorno successivo e, sempre a Torino, il Museo del Risparmio spegnerà le luci esterne dalle ore 18.00 alle 19.30. Inoltre, attraverso i 7.700 monitor degli sportelli ATM, tutti i clienti saranno chiamati a partecipare alla campagna e sensibilizzati sulla scelta di comportamenti più responsabili a tutela dell’ambiente.

Gallerie d'Italia_spegnimento insegne esterne
{"toolbar":[]}