{"clientID":"8f0f2457-784e-48e4-98d6-0415047ebc97","signature":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryption":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyID":"494d1aae-e754-42bc-1137-9a9628244ec6","user":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD"}
Sport

Il giro d'Italia via mare di Luna Rosa

Da Occidente ad Oriente, da Genova a Venezia, dal blocco Tirrenico a quello Adriatico: un giro d’Italia lungo un mese, vissuto in otto magnifiche tappe, che hanno portato gli equipaggi ad attraversare i tratti costieri più suggestivi dell’intero Stivale.

L’avventura di Luna Rosa si è conclusa con un magnifico terzo posto, dopo aver meritato il secondo posto nelle ultime due tappe di Ravenna e Venezia, un risultato che dà ulteriore risalto e visibilità ai valori fondamentali che sostengono il progetto. Nel Tour complessivo, inoltre, Luna Rosa è stato il primo team con rappresentanti italiani.
E quale penna migliore di quella di una componente dell’equipaggio, Laura, per condividere il racconto di questo viaggio unico:

L’esperienza è stata veramente magnifica. Girare l’Italia con questi trimarani performanti e regatare nei maggiori porti è stato impagabile, e vogliamo ringraziare Intesa Sanpaolo per la fiducia che ha riposto in noi. Il finale di Venezia è stata la chiusura perfetta perché regatare con vista su piazza San Marco è stato per noi qualcosa di magico. Il finale da sogno di un’avventura vissuta insieme.

Laura, Luna Rosa Team

Laura ha sottolineato anche la grande soddisfazione per come hanno lavorato insieme: la divisione dei compiti, a bordo e a terra, ha funzionato a meraviglia e sono riuscite a costruire una vera volontà di gruppo.

Nel Paese dei santi, dei poeti e dei navigatori, la storicità di un rapporto osmotico con il mare si declina in secoli di commercio, di scoperte, di viaggi, e soprattutto di storie. Racconti del Mediterraneo, che racchiudono l’essenza della nostra Storia, restituendo ai fari e agli edifici costieri, le “sentinelle del mare”, lo splendore antico delle epoche passate, che hanno dato forma al nostro presente.

Genova, Civitavecchia, Gaeta, Napoli, Brindisi, Bari, Marina di Ravenna e Venezia: ecco la via del Nastro Rosa Tour, un percorso che accarezza tutto il nostro perimetro costiero, attirando le migliori imbarcazioni italiane e internazionali, per un evento irrinunciabile e molto atteso.

Anche Intesa Sanpaolo è stata ai nastri di partenza, sostenendo con fierezza la visione del Luna Rosa Sailing Team, un equipaggio interamente composto da donne, che ha partecipato alla manifestazione portando in dote, oltre ad una straordinaria competenza tecnica, anche il desiderio di promuovere un chiaro messaggio sull’empowerment femminile.

Per renderlo possibile: un gruppo di atlete di altissimo livello, eccellenze assolute, provenienti da background culturali e sportivi molto diversi l’una dall’altra, ma accomunate dalla condivisione di valori cardine e dalla volontà di diventare un esempio virtuoso nel campo del sport e non solo. Guidate dal talento di Maelle Frascari, campionessa mondiale nei Nacra 17, e forti dell’esperienza di Caterina Banti, neo campionessa Olimpica nella medesima categoria, le nove veliste che compongono il team hanno messo in acqua il giusto mix di intraprendenza, gioventù e freschezza.
 

 

La visione di Luna Rosa ruota intorno a tre idee fondamentali: equa governance, sostenibilità ambientale e pari opportunità. Tre punti fermi, tre vere e proprie missioni per il miglioramento della nostra società, che costituiscono anche l’ossatura ideologica e valoriale dietro l’impegno del Gruppo Intesa Sanpaolo nel sostenere lo sviluppo del progetto.

L’uso di risorse rinnovabili per la salvaguardia degli Oceani; la promozione di un maggior equilibrio di genere, nella vela e nello sport in generale; e la volontà di fare di questa esperienza l’inizio di un circolo virtuoso per il futuro della disciplina, costituiscono i principali obiettivi della partecipazione all’evento.

Tanto per la banca, quanto per il suo equipaggio.
 

Ti potrebbe interessare anche

{"toolbar":[]}