{"clientID":"8f0f2457-784e-48e4-98d6-0415047ebc97","signature":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryption":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyID":"494d1aae-e754-42bc-1137-9a9628244ec6","user":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD"}
Cultura

Intesa Sanpaolo e CO2 per "Pensa 2040"

Intesa Sanpaolo e CO2 - Crisis Opportunity Onlus in un piano di azione biennale contro la criminalità organizzata. 

CO2 – Crisis Opportunity Onlus, si occupa da oltre dieci anni di comunicazione sociale e di dar voce a ragazzi che vivono esperienze di emarginazione: dalle favelas brasiliane ai campi profughi libanesi, dalle periferie alle carceri minorili. In particolare, dal 2015 segue il progetto “Il palcoscenico della legalità”, volto e creare sinergia tra teatri, istituti penitenziari minorili, scuole e società civile.

La lotta alla criminalità organizzata richiede da una parte un’opera di prevenzione culturale costante e dall’altra il coinvolgimento e la presa di coscienza da parte della comunità locale. Per questi motivi, Intesa Sanpaolo ha avviato una collaborazione con CO2, considerandola un’importante testimonianza dell’attenzione che la Banca riserva nei confronti di iniziative che valorizzano il territorio e promuovo la cultura come un atto di Responsabilità Sociale.

Il piano di azione biennale prevede una prima tappa a Firenze il 20 e 21 novembre 2020 , “Pensa 2040: cultura e cittadinanza attiva come strumento chiave di lotta alla criminalità organizzata” ed un secondo appuntamento sarà organizzato, a Torino, in occasione dell’edizione 2021 di Biennale Democrazia.

Il 20 gennaio scorso è stata lanciata una call pubblica rivolta alle associazioni che si occupano di legalità al fine di creare una mappatura di buone pratiche che utilizzano arti performative e cultura come strumento per promuovere la responsabilità civile. Nel corso del convegno le associazioni, selezionate da un Comitato Scientifico, offriranno la loro testimonianza, unita a quelle di Amministratori pubblici che hanno messo in atto comportamenti virtuosi contro la criminalità organizzata.

L’appuntamento sarà anche l’occasione per discutere di temi chiavi come la gestione dei beni confiscati alla criminalità organizzata, le difficoltà nei Bandi pubblici, l’utilizzo della cultura per costruire una comunità partecipante.

{"toolbar":[]}