{"clientID":"8f0f2457-784e-48e4-98d6-0415047ebc97","signature":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryption":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyID":"494d1aae-e754-42bc-1137-9a9628244ec6","user":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD"}
Cultura

Biennale Democrazia 2021

Cinque giorni di dibattiti su grandi problemi globali di un unico ma frammentato mondo.

Dal 6 al 10 ottobre torna Biennale Democrazia, importante manifestazione nata con l’obbiettivo di creare un laboratorio permanente dedicato alla pratica della democrazia e della convivenza civile.

Titolo e filo conduttore della settima edizione Un pianeta, molti mondi, una riflessione sulla comune condizione di chi abita un unico pianeta, oggi sempre più connesso ma sempre più frammentato, con particolare attenzione ai tanti fattori che rendono difficile trovare risposte comuni a problemi di portata globale. L’emergenza sanitaria ha fornito una dimostrazione esemplare della dipendenza di tutti dal contesto globale, nella vulnerabilità come nella solidarietà, ma ha anche mostrato quanto rilevanti siano i legami – affettivi, culturali, politici, giuridici – che pongono le persone in relazione diretta tra loro, dando forma a spazi di cittadinanza e a quello che viene percepito come “il proprio mondo”. Abitiamo la stessa terra, ma apparteniamo a mondi diversi.

A ben rappresentare il concetto, anche l’immagine guida “La morte di un’immagine #4”, realizzata da Andrea Galvani e scelta con la collaborazione di CAMERA – Centro Italiano per la Fotografia. Tre buchi bianchi, che diventano il centro nevralgico dell’immagine, punti focali invertiti che ci proiettano verso il cielo, in una dimensione più grande e complessa. Una epifania orchestrata dall’energia della luce e dalla sua dirompente leggerezza, il meraviglioso dischiudersi di molteplici mondi in un unico spazio.

Il tema sarà declinato in quattro percorsi, per offrire una riflessione ampia e articolata a partire da una pluralità di punti di vista. 

La partecipazione di Intesa Sanpaolo

La banca partecipa attivamente alla manifestazione ospitando alcuni incontri all’Auditorium del grattacielo nelle giornate di venerdì 8 e sabato 9 ottobre, ma anche attraverso le lezioni per le scuole organizzate dal Museo del Risparmio nell’ambito del S.A.V.E. Virtual Tour, un percorso online per sensibilizzare le giovani generazioni all’uso consapevole delle risorse finanziarie e ambientali, all’economia circolare e all’inclusione sociale e, infine, con il coinvolgimento nel progetto “Pensa 2040: cultura e cittadinanza attiva come strumento chiave di lotta alla criminalità organizzata”, che dopo la tappa di Firenze nel 2021, approderà a Biennale Democrazia, sempre grazie al sostegno di Intesa Sanpaolo, con tre appuntamenti di teatro, cultura, legalità, ambiente e democrazia per discutere di come la cultura e la formazione possano contribuire, in maniera spesso determinante, alla lotta contro le mafie. 

Gli appuntamenti in Auditorium saranno tutti trasmessi in streaming

Venerdì 8 ottobre, ore 11.00 - MONDI FUORI CONTROLLO con Thomas Hylland Eriksen. Introduce Adriano Favole

La pandemia ha improvvisamente stravolto la nostra quotidianità. Gli aerei hanno smesso di volare, le fabbriche hanno rallentato o cessato la produzione, le attività commerciali sono state costrette a chiudere, gli eventi negli spazi fisici sono stati cancellati. Molte persone hanno perso il lavoro e, mentre i Paesi ricchi hanno dovuto ricorrere a strumenti di ammortizzazione sociale mai così estesi, nei Paesi meno sviluppati i livelli di povertà sono cresciuti vertiginosamente in un brevissimo lasso di tempo. Nel frattempo, ha subito un deciso impulso la trasformazione digitale del lavoro, dell’istruzione, del tempo libero. È possibile rallentare, per il benessere dell’umanità e dell’ambiente, sfruttando la lezione che la crisi globale ci ha così duramente impartito?

 

Sabato 9 ottobre, ore 11.30 - IL MODELLO CINA: UN’ALTERNATIVA? con Daniel A. Bell in collegamento, Giuseppe Gabusi e Valeria Ottonelli in sala

Non ogni regime politico ricorre alle elezioni periodiche per giustificare le gerarchie tra governanti e cittadini in comunità politiche molto ampie, come nel caso cinese da molti considerato un sistema maggiormente meritocratico rispetto alle democrazie. Le elezioni competitive per determinare i vertici dello Stato sono l’unica via per limitare abusi di potere? Oppure dobbiamo guardare ad altri valori o pratiche democratiche, accettando di confrontarci con le esperienze presenti e passate del mondo cinese?

 

Sabato 9 ottobre, ore 17.00 – In collaborazione con CCO – Crisi Come Opportunità nell’ambito di PENSA 2040 - A DIECI ANNI DAL PROCESSO MINOTAURO. LE MAFIE IN PIEMONTE. Elena Ciccarello, Davide Donatiello, Rocco Sciarrone ne discutono con Roberto Sparagna

Una panoramica sui processi di espansione delle mafie tradizionali nel Nord Italia, per poi tracciare un profilo storico del radicamento del fenomeno sul territorio piemontese, concludendo con quattro storie che raccontano altrettante “scelte” di impegno antimafioso. 

 

Museo del risparmio - Lezioni S.A.V.E. Virtual Tour per le Scuole

Il S.A.V.E. Virtual Tour è un percorso online per sensibilizzare le giovani generazioni all’uso consapevole delle risorse finanziarie e ambientali, all’economia circolare e all’inclusione sociale, sviluppato dal Museo del Risparmio con EIB Institute.

In esclusiva per Biennale Democrazia, le classi interessate potranno prenotare una lezione online o in presenza con un tutor del Museo del Risparmio, che, attraverso i video e le gaming app S.A.V.E., illustrerà cosa significa essere sostenibili e come ciascuno di noi possa contribuire a promuovere una società più rispettosa dell’ambiente ed inclusiva.

Programma lezioni S.A.V.E.

Età 8 – 10 anni

  • Proiezione del video-animato “Le basi dell’economia circolare” 
  • Partita collettiva al video-gioco “Green Hero – Eco-Design”: gli studenti, suddivisi a gruppi e guidati dal tutor, dovranno progettare oggetti (es. penna, zainetto, astuccio...) seguendo i principi dell'eco-design, e scegliendo tipologia di materiali e di imballaggio e modalità di distribuzione.

Età 11 – 14 anni

  • Proiezione del video-animato “Economia circolare ed Economia verde”
  • Partita collettiva al video-gioco “Planet Guardian – Consulente di impresa”: gli studenti, suddivisi a gruppi e guidati dal tutor, diventano “per gioco” dei consulenti d’azienda e avranno il compito di aiutare alcune imprese a migliorare il loro livello di sostenibilità ambientale ed economica.

Età 15-18 anni

  • Proiezione del video-animato “Economia circolare: un nuovo modello inclusivo”
  • Partita collettiva al video-gioco “Equality Defender – Ora decidi tu!”: gli studenti, suddivisi a gruppi e guidati dal tutor, sono chiamati a selezionare i progetti imprenditoriali a cui assegnare un finanziamento, tenendo conto delle logiche di sostenibilità economica e ambientale. Il budget disponibile sarà progressivamente incrementato se si sapranno selezionare i progetti più attenti alla sostenibilità.

La lezione ha durata indicativa di 50 minuti e va prenotata scrivendo a prenotazionimdr@civita.art  entro il 5 ottobre 2021, indicando nome Istituto scolastico, classe coinvolta e recapiti del docente di riferimento.  Per maggiori informazioni sul progetto S.A.V.E. www.savetour.it 

Intesa Sanpaolo per la cultura

Ecco alcune recenti iniziative per la valorizzazione dei patrimoni d'arte, di storia e di cultura della banca e del Paese

Cultura

Intesa Sanpaolo e CCO per "Pensa 2040"

Dal al

Torino

Cultura

Torinodanza Festival

Dal al

Torino

Cultura

Roberto Bolle per il Duomo di Milano

Castello Sforzesco Milano

{"toolbar":[]}