{"clientID":"8f0f2457-784e-48e4-98d6-0415047ebc97","signature":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryption":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyID":"494d1aae-e754-42bc-1137-9a9628244ec6","user":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD"}
Economia

Raccogliere fondi online tramite crowdfunding

Il finanziamento collettivo di progetti sociali, ambientali, imprenditoriali e le iniziative di Intesa Sanpaolo.

Il crowdfunding in questi anni ha preso piede anche in Italia, anche se va ricordato che nella versione “vecchio stile” tutti noi lo abbiamo sempre utilizzato: i familiari che mettono insieme le loro disponibilità per acquistare un regalo di matrimonio al parente che si sposa, i bambini delle elementari che fanno un dono alla maestra, i colleghi che acquistano un ricordo per chi va in pensione, sono tutti eventi che si basano, appunto, sul crowdfunding (in italiano, qualcosa come “finanziamento collettivo”). Con una caratteristica: nella versione offline tutte queste persone si conoscono tra di loro. Invece il Web ha aperto nuove possibilità alla raccolta di fondi presso persone/organismi sconosciuti e lontani ma che hanno in comune l’interesse per il progetto da finanziare, che si tratti di un’iniziativa a sfondo sociale o ambientale o allo sviluppo di un’idea imprenditoriale promossa da una startup.

Come funziona il crowdfunding

Chi vuole realizzare un progetto ha bisogno di raccogliere fondi -tecnicamente, il fundraising – e per farlo può utilizzare una piattaforma di crowdfunding per illustrare le caratteristiche dell’iniziativa ai potenziali interessati e stabilire un obiettivo di raccolta. Se l’obiettivo viene raggiunto, il richiedente riceve i soldi, i finanziatori hanno una “ricompensa” (dipende dalla tipologia di crowdfunding) e la piattaforma percepisce una commissione.

Tipologie di crowdfunding

Esistono varie tipologie di questa attività, che si differenziano tra loro a seconda di alcune caratteristiche che riguardano la natura dell’attività, quella del finanziatore e del ricevente, le caratteristiche dell’operazione. 

Reward Crowdfunding

È una formula molto utilizzata per finanziare progetti culturali e artistici. I finanziatori ricevono una ricompensa non monetaria che può essere il prodotto frutta dell’attività dell’impresa che si sta finanziando, oppure un riconoscimento come il ringraziamento pubblico sui canali di comunicazione dell’azienda finanziata.

 

Equity Crowdfunding

Questo modello, che in Italia è regolamentato dalla Consob, è particolarmente adatto al mondo delle startup: con il finanziamento il finanziatore acquista una quota del capitale sociale dell’impresa, diventandone così socio. Se l’obiettivo della campagna viene raggiunto, quando la startup diventerà un’azienda vera e propria e produrrà utili, i finanziatori-azionisti avranno quindi diritto a ricevere i dividendi.

Lending Crowdfunding

Conosciuto anche come social lending o P2P (Peer to peer) lending, questa formula indica microprestiti: un privato cittadino presta del denaro a un altro privato, attraverso una piattaforma di intermediazione, ricevendone in seguito la restituzione comprensiva di interessi.

Donation Crowdfunding

È utilizzato soprattutto dalle organizzazioni non profit per finanziare progetti sociali senza scopo di lucro. Si tratta a tutti gli effetti di una donazione e dunque non prevede alcuna ricompensa, restituzione o partecipazione agli utili per i finanziatori.

For Funding:come funziona la piattaforma di donation crowdfunding di Intesa Sanpaolo

Intesa Sanpaolo offre una struttura di crowdfunding trasparente e gratuita, che permette di raccogliere fondi per progetti sociali. 190 selezionate organizzazioni non governative, associazioni no profit e fondazioni hanno già beneficiato della piattaforma For Funding creata nel 2017 dalla nostra banca. 245 i progetti ospitati sino a oggi sulla piattaforma, che riguardano le aree salute, inclusione sociale, contrasto alle povertà, sostegno dello sviluppo, salvaguardia della natura e molte altre attività sociali e solidali. Accanto alla formula tradizionale della donazione, è possibile gestire anche il Prestito di Comunità, una modalità alternativa per sostenere progetti sociali coinvolgendo comunità e territori. A seguito delle difficoltà generate dalla pandemia di coronavirus e della parallela crescente importanza del digitale in tutti i settori, il crowdfunding si è trasformato in uno strumento fondamentale per intercettare la generosità. Nel 2020 su For Funding sono stati raccolti 9,7 milioni di euro, fondi destinati anche a progetti lanciati per rispondere all’emergenza sanitaria.

I progetti per il sociale sostenuti da Intesa Sanpaolo tramite For Funding

Sono molto numerose le iniziative di raccolta fondi attualmente in corso, dal supporto delle famiglie in difficoltà per il Coronavirus ai progetti di riforestazione urbana, fino all’acquisto di attrezzature ospedaliere e per la protezione civile.

Tra i progetti sostenuti da Intesa Sanpaolo ricordiamo ad esempio “Scena Unitaper i lavoratori della musica e dello spettacolo”, che ha visto la nostra banca in campo al fianco degli artisti sostenendo su For Funding il progetto e devolvendo un contributo di 300.000 euro.

Su For Funding sono raccolte anche le donazioni individuate nell’ambito di Progetto Formula un ‘iniziativa nata per costruire un ponte ideale tra le generazioni supportando progetti dedicati a bambini, adolescenti, famiglie e anziani con una particolare attenzione alle situazioni di maggiore disagio. Ogni trimestre vengono attivati in tutta Italia nuovi progetti a tema Green, Social e Job, per sostenere attività diversificate quali la ristrutturazione di infrastrutture esistenti ad attività di animazione, formazione e cura, nei diversi territori del Paese.

  • Formula Green: sostiene progetti volti a potenziare la disponibilità di verde e tutelare le risorse naturali nel contesto urbano ed extra-urbano.
  • Formula Social: sostiene progetti che si pongono l’obiettivo di attivare meccanismi di risposta collettiva e condivisa a istanze e bisogni del territorio.
  • Formula Job: sostiene interventi volti ad ampliare le conoscenze, competenze, abilità ed esperienze delle persone, utili al raggiungimento delle proprie aspirazioni.

Come partner dell’iniziativa è stata selezionata la Fondazione Onlus Cesvi per individuare le migliori progettualità e monitorarne in modo sicuro e trasparente i risultati e l’impatto generato.

Scopri le nostre iniziative

{"toolbar":[]}