{"clientID":"8f0f2457-784e-48e4-98d6-0415047ebc97","signature":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryption":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyID":"494d1aae-e754-42bc-1137-9a9628244ec6","user":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD"}
Educazione

Bentornati a Scuola con Webecome e Librì

Al via la campagna Bentornati a scuola con Webecome!
Bambini e insegnanti, insieme al Contastorie intrecciano narrazioni capaci di rileggere e rielaborare le situazioni vissute durante il lockdown e la continua incertezza imposta dalla pandemia.

La scorsa primavera, i bambini hanno dovuto interrompere la scuola, sono stati costretti a stare chiusi in casa, senza poter vedere gli amici e senza poter giocare all’aria aperta. Purtroppo, il rischio di dover restare di nuovo a casa è tuttora alto.  

In casa, hanno scoperto nuove situazioni come lo svolgersi domestico del lavoro di mamma e papà, hanno goduto dello stare insieme in famiglia, hanno potuto verificare che con la tecnologia è possibile anche studiare. Ma hanno anche preso contatto con fenomeni e sintomi nuovi come la sensazione di diffidenza verso gli altri, i timori e le preoccupazioni dei genitori e, talvolta, la scomparsa di persone care. Nuove scoperte, desideri, paure, emozioni e vissuti lontani dal solito mondo fatto di routine e socialità, che hanno generato in qualche caso un vero e proprio sconvolgimento del loro quadro emotivo. Si tratta di stati emotivi che vanno prima raccolti e poi mitigati attraverso una rilettura guidata e facilitata, prima dalla famiglia e poi dalla scuola, il luogo deputato allo scambio collettivo. 
In questa rilettura, ciò che possiamo fare per aiutare i bambini è, innanzitutto, fornire gli strumenti per elaborare i loro vissuti e poi renderli espliciti. Dobbiamo aiutarli a esprimere il vissuto interno facendoli sentire accettati e protetti.  

Webecome, sempre al fianco della comunità educante, propone strumenti e suggerisce comportamenti e azioni da agire nel “tempo scuola”, in presenza come a distanza, che valorizzino la creatività dei bambini e assicurino il recupero e il mantenimento di un sereno equilibrio emotivo.
Questo è la campagna Bentornati a scuola con Webecome!

Anche se ancora non ci si poteva abbracciare o stare troppo vicini, erano davvero giorni buoni. Sul cortile della scuola noi bambini avevamo ripreso i nostri giochi. In classe ci sedevamo sui banchi a disegnare e a scrivere pensieri. Tutto, però, seguendo le regole della prudenza! E i maestri erano ancora davanti a noi, ma erano là per davvero e non più sullo schermo.
Finalmente! Finalmente!


Tratto dal libro “Storie di quando eravamo lontani” di Maria Loretta Giraldo 

Bentornati a scuola con Webecome è un percorso didattico pensato per sollecitare l’interazione e il dialogo nella classe. Punta a creare un clima e un contesto accogliente, sicuro e paritario dove i bambini, guidati dagli insegnanti, si cimentano nella costruzione di storie per raccontare le emozioni e le sensazioni vissute durante il lockdown. Tutte le storie così prodotte saranno raccolte e pubblicate sulla piattaforma di Webecome.

Dal libro al laboratorio di scrittura 
La campagna si concretizza con l’invio a circa 3.000 insegnanti di un kit didattico che contiene la guida per gli insegnanti che descrive il progetto, una cartolina per le famiglie che verranno così coinvolte dagli insegnanti nel progetto e il libro Storie di quando eravamo lontani da leggere in classe. Il libro racconta dell’arrivo a scuola di un simpatico e misterioso personaggio, il Contastorie che, appunto, con le sue storie, aiuterà i bambini a esprimere le emozioni che hanno vissuto durante il lockdown e li aiuterà ad affrontare questa situazione di continua incertezza. Gli insegnanti guideranno la lettura delle storie e, con il supporto di una guida realizzata ad hoc, potranno avviare in classe laboratori di scrittura creativa in modo da dare ai bambini la possibilità di scrivere le loro storie.

La campagna Bentornati a scuola con Webecome è realizzata in collaborazione con Libri  - un laboratorio editoriale impegnato ad attivare campagne educative per portare nella scuola i grandi temi, dall’alimentazione alla sostenibilità ambientale, alla tutela dei minori.
Il libro Storie di quando eravamo lontani è stato scritto appositamente per questa campagna dalla già nota scrittrice Maria Loretta Giraldo e illustrato da Ilaria Urbinati. La guida per gli insegnanti è stata realizzata da Sabrina Rondinelli

Stiamo continuando ad affrontare una situazione inedita e imprevista. I nostri bambini sono resilienti e capaci di elaborare le situazioni negative trovando in esse anche risvolti positivi, ma hanno bisogno di essere accompagnati e sostenuti da figure di riferimento per affrontarle senza essere travolti.
Bentornati a scuola con Webecome offre agli insegnanti e ai genitori strumenti e spunti utili per affiancare i bambini nel percorso di rielaborazione.  
La scrittura ha un grande valore terapeutico perché la narrazione aiuta a far emergere il mondo interiore. Le storie scritte dai bambini ci faranno comprendere le loro emozioni e le loro reazioni.
Come sarà il loro mondo domani, e come sarà il loro futuro, è anche il frutto della nostra responsabilità di oggi.

                                                                                                                                  novembre 2020

Intesa Sanpaolo per l'educazione

Ecco alcune iniziative che sosteniamo per diffondere l'educazione e la conoscenza, garantire il diritto allo studio e sostenere la ricerca e le imprese del Paese

{"toolbar":[]}