{"clientID":"8f0f2457-784e-48e4-98d6-0415047ebc97","signature":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryption":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyID":"494d1aae-e754-42bc-1137-9a9628244ec6","user":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD"}
Sociale

La storia di Un fiore per la Vita: agricoltura sociale e solidarietà

Mi chiamo Pasquale Gaudino e sono socio della Cooperativa Sociale Un fiore per la vita. Ci occupiamo di inclusione lavorativa di persone svantaggiate e di agricoltura sociale nel segno della solidarietà, della giustizia e dei valori etici che liberano la bellezza dell’accoglienza.

Il progetto con il Fondo di Beneficenza per costruire relazioni di comunità

La cooperativa gestisce la Fattoria sociale Fuori di Zucca realizzata, recuperando un bene comune, nell’area dell’ex manicomio civile della cittadina normanna di Aversa tra le città di Napoli e Caserta.

Insieme al Fondo di Beneficenza di Intesa Sanpaolo, abbiamo dato vita a La Fattoria della Salute, che vuole dare una risposta alle esigenze delle famiglie nel tentativo di alleviare il senso di vuoto e solitudine che spesso vivono giovani e adulti con disabilità psichica e sindrome dello spettro autistico. Attraverso l’agricoltura sociale, sviluppiamo il senso di appartenenza, accogliendo, integrando e sviluppando competenze. Un esempio che è stato riproposto anche in altre realtà italiane, diventando un modello di inclusione sociale. Nei primi mesi dell’emergenza sanitaria, durante il lockdown, abbiamo aperto le porte a giovani con tali patologie, per consentire loro di recuperare il contatto con la natura e allontanare il più possibile le difficoltà derivate dalla chiusura forzata e prolungata in casa.

Grazie al Fondo di Beneficenza di Intesa Sanpaolo abbiamo realizzato degli orti sociali intorno al laboratorio di agricoltura, che vengono affidati alle cure delle famiglie e delle persone più anziane che certo sono in grado di stimolare relazioni significative di comunità, mettendo in connessione esperienza e tenerezza. La Fattoria della Salute diventa così un luogo dove convivono, oltre ogni steccato o barriera, anziani, famiglie e persone con disabilità, costruendo giorno dopo giorno con il lavoro ed il contatto con la natura, relazioni umane sincere e gratificanti. 

Scopri il Fondo di Beneficenza

Tutte le informazioni per capire gli interventi del Fondo di Beneficenza.

Approfondisci

Le informazioni utili per accedere al Fondo

Potrebbe interessarti anche

{"toolbar":[]}