{"clientID":"8f0f2457-784e-48e4-98d6-0415047ebc97","signature":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryption":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyID":"494d1aae-e754-42bc-1137-9a9628244ec6","user":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD"}

Obiettivi

Nel Piano di Impresa 2018-2021 del Gruppo Intesa Sanpaolo rimane prioritaria una solida e sostenibile creazione e distribuzione di valore, mantenendo un’elevata patrimonializzazione e riducendo significativamente il profilo di rischio senza oneri straordinari per gli azionisti.

Il Piano conferma il ruolo di Intesa Sanpaolo come Banca dell’economia reale e con una redditività sostenibile, che crea valore per tutti gli stakeholder, con oltre 300 miliardi di euro di contributo all’economia nel quadriennio. Il Gruppo punta anche a rafforzare la leadership nella Corporate Social Responsibility e a diventare un punto di riferimento per la società in termini di responsabilità sociale e culturale, accrescendo al tempo stesso l’impegno interno all’inclusione.

Famiglie e imprese
Famiglie e imprese

Nuovo credito a medio-lungo termine erogato all’economia reale per circa 250 miliardi di euro (~500.000 nuovi investimenti finanziati).

Focus su una piattaforma multi-canale volta a offrire a tutti i clienti un’offerta digitale all’avanguardia; 70% delle attività digitalizzate nel 2021 dal 10% nel 2017; ~2,8 miliardi di euro in investimenti per completare la trasformazione digitale, rafforzamento delle pratiche di  cyber security.

Lancio di Intesa Sanpaolo Fund for Impact, allocando entro il 2021 lo 0,5% del patrimonio netto, stimabile nell’ordine di ~250 milioni di euro) che consentirà l’erogazione di credito con impatto sociale per ~1,2 miliardi di euro a categorie con difficoltà di accesso al credito nonostante il loro potenziale diventando la prima Impact Bank al mondo.

Rafforzamento della leadership in investimenti sostenibili a disposizione della clientela.

  

Comunità
Comunità

Estensione dell’iniziativa Cibo e riparo per i bisognosi con l’allocazione di fondi che assicurino 10.000 pasti al giorno, 6.000 posti letto e 3.000 medicinali e capi di abbigliamento al mese.

Nuovo credito a medio-lungo termine a supporto delle imprese sociali per circa 0,7 miliardi di euro, confermandosi il più grande finanziatore del Terzo settore in Italia.

Costituzione di un’unità dedicata alla gestione del Patrimonio artistico, culturale e storico (~20.000 opere d’arte) per promuovere l’arte e la cultura in Italia e all’estero.

 

  

Fornitori
Fornitori

Acquisti e investimenti per circa 11 miliardi di euro.

Settore Pubblico
Settore Pubblico

Imposte (dirette e indirette) per circa 13 miliardi di euro.

{"toolbar":[]}