{"clientID":"8f0f2457-784e-48e4-98d6-0415047ebc97","signature":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryption":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyID":"494d1aae-e754-42bc-1137-9a9628244ec6","user":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD"}
Cultura

Careers in Art: i giovani raccontano l’arte

Da fruitori a creatori di contenuti culturali

Immaginiamo di provare a raccontare l’arte con gli strumenti della contemporaneità. Chi meglio di un nutrito gruppo di giovani studenti, appassionati e creativi, può condurci in questa multiforme avventura? Careers in Art, un progetto per creare un ponte tra la passione e le professioni del mondo dell’arte attraverso laboratori teorico-pratici. Protagoniste, insieme ai giovani, le tre Gallerie d’Italia: palazzi storici e collezioni d’arte al centro dello studio dei ragazzi.

Nicolas Ballario, critico e giornalista esperto in comunicazione dell’arte e tutor di uno dei laboratori di Careers in art ci introduce all’avventura vissuta dai ragazzi e dalle ragazze nel corso dell’anno.

I laboratori che hanno preso vita sono cinque e con obiettivi diversi hanno messo in luce le potenzialità delle nuove forme di comunicazione dell'arte.

Le tre sedi di Gallerie d'Italia e i progetti dei giovani studenti di 7 scuole superiori italiane

Milano. Gallerie di Piazza Scala. Le opere d’arte ci parlano attraverso social network e video immersivi

Il laboratorio InstaArt a cura degli studenti di IV B del Liceo artistico Caravaggio ha sviluppato la valorizzazione delle collezioni dell’Ottocento con post social. I ragazzi hanno approfondito le opere del pittore Giovanni Migliara, che con la sua arte ha saputo descrivere scorci e momenti di vita del capoluogo lombardo del suo tempo

Simulazione di comunicazione social nel format delle Gallerie d'Italia.

Nel Laboratorio ArtApp del Liceo artistico Brera la classe III DPG ha realizzato un vero e proprio allestimento immersivo che accompagna il visitatore alla scoperta di Gaetano Previati, definito nel 1916 da Boccioni “il più grande artista che l’Italia ha avuto da Tiepolo ad oggi”.

Anche il caveau delle Gallerie d’Italia - Piazza Scala, visitabile su prenotazione, è stato di ispirazione per i ragazzi della classe IV B del Liceo Caravaggio, che vi hanno dedicato alcuni “post” per incuriosire e invitare a scoprire il deposito che conserva opere importanti della collezione del Novecento di Intesa Sanpaolo. 

Simulazione di comunicazione social nel format delle Gallerie d'Italia.

Vicenza. Palazzo Leoni Montanari: dalla tutela ambientale all’incontro inedito tra musica contemporanea ed arte in veste di podcast

I giovani hanno sviluppato un modo per coniugare temi fondamentali, quali il cambiamento climatico e la parità di genere, all’interno di un percorso artistico. Ecco allora con il laboratorio Museum Impact una “Venere” nel cortile del palazzo barocco sommersa dall’acqua, così come la prodigiosa scultura di Agostino Fasolato “La caduta degli angeli ribelli” superare la costante lotta fra il bene e il male con comportamenti di fratellanza umana. O ancora una veduta ideale di Vicenza di Zuccarelli rovinata dallo smog che invade gli spazi o Ercole che, nelle sue tante fatiche, soccombe di fronte ai danni nefasti dell’inquinamento.

Le immagini sono più forti di mille parole: gli studenti I.I.S. Boscardin IV ALA hanno illustrato temi di pregnante attualità lungo il percorso museale, con totem che spiegano gli obiettivi dell’agenda delle Nazioni Unite per lo sviluppo sostenibile.

Il laboratorio AscoltArti ha prodotto 11 podcast che raccolgono brani musicali di oggi che, se fossero stati presenti al tempo degli artisti, avrebbero potuto ispirare, secondo la fantasia dei ragazzi, la nascita delle loro opere. Ecco allora, in cortocircuiti spaziotemporali di grande effetto, la nascita di accostamenti imprevedibili.
Fra gli esempi, un’opera del ‘700 della scuola Pietro Longhi esposta a Vicenza, Lo svenimento della dama, viene raccontata in un podcast con una “colonna sonora” molto originale.

 

AscoltArti

“Lo svenimento della dama” – opera di Pietro Longhi

05:52

Laboratorio AscoltArti a cura di Nicolas Ballario. Realizzazione degli studenti del Liceo linguistico Fogazzaro IVEL

Pietro Longhi (Pietro Falca) Venezia, 1701-1785 Lo svenimento, Coll Intesa Sanpaolo Gallerie d’Italia - Palazzo Leoni Montanari, Vicenza

Napoli. Palazzo Zevallos Stigliano. Nuove forme digitali per parlare dei grandi temi dell’Agenda ONU 2030. Dai video di sensibilizzazione ai podcast in veste internazionale

Dal progetto AscoltArti è scaturito poi il laboratorio di traduzione in lingua inglese e francese dei podcast già realizzati nell’ambito del progetto. Sempre a Napoli il laboratorio Museum Impact ha lavorato sulla comunicazione di alcune delle priorità dei prossimi decenni per uno sviluppo mondiale equo e sostenibile, tra cui la valorizzazione del ruolo che gli spazi museali assumono nell’incentivare buone pratiche di sostenibilità e di lotta al cambiamento climatico. Sono nati così alcuni loghi legati a giornate internazionali dedicate a temi sociali e la proposta di dedicare iniziative culturali di sensibilizzazione nelle sedi museali in occasione dei diversi momenti dell’anno.  La realizzazione è stata curata dagli studenti dell' I.S.I.S. Boccioni-Palizzi IVA Sede Boccioni e dalla IVG Sede Palizzi .

Antonie Sminck van Pitloo (1791-1837) Coppia di popolani in costume partenopeo, Gallerie d'Italia-Palazzo Zevallos Stigliano, Napoli

I giovani studenti del Liceo E. Fonseca delle classi III A e III B a indirizzo linguistico hanno realizzato la traduzione in lingua inglese di un podcast prodotto dagli studenti della classe III C dello stesso istituto, nell'ambito del Laboratorio AscoltArti, che ha come oggetto il dipinto di Van Pitloo, Coppia di Popolani in costume partenopeoesposto alle Gallerie d’Italia - Palazzo Zevallos Stigliano. 


L'obiettivo del laboratorio di traduzione è stato quello di coinvolgere nel progetto anche un pubblico internazionale. I ragazzi hanno così avuto modo di sperimentare concretamente i problemi legati al trasferimento dei contenuti in un’altra lingua e di realizzare dei podcast in grado di avvicinare anche il pubblico d’oltralpe alle opere delle Gallerie d’Italia.

 

AscoltArti

"Coppia di popolani in costume partenopeo" di Van Pitloo

03:18

AscoltArti

"Coppia di popolani in costume partenopeo” di Van Pitloo ENG

02:03

Gallerie d'Italia e Intesa Sanpaolo a sostegno dei giovani talenti

Crediamo nel valore del sostegno al mondo dell’arte e alla promozione del talento. Sosteniamo progetti che consentano di avvicinarsi alle professioni dell’arte e della cultura, promuoviamo iniziative di orientamento e formazione per giovani. Valorizziamo e apriamo al pubblico il nostro importante patrimonio artistico e storico, perché continui ad essere uno dei valori del nostro Paese.

 

Il progetto Careers in Art è stato realizzato in collaborazione con l’associazione Next Level, che dal 2016, crea legami e scintille di creatività fra le Gallerie d’Italia - le tre sedi museali di Intesa Sanpaolo a Milano, Napoli e Vicenza - e centinaia di ragazzi e ragazze delle scuole superiori italiane.

Intesa Sanpaolo per la cultura

Ecco alcune recenti iniziative per la valorizzazione dei patrimoni d'arte, di storia e di cultura della banca e del Paese

{"toolbar":[]}