{"clientID":"8f0f2457-784e-48e4-98d6-0415047ebc97","signature":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryption":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyID":"494d1aae-e754-42bc-1137-9a9628244ec6","user":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD"}
Educazione

Cyber Security: visioni e mestieri futuri

Sono stati celebrati i primi laureati al corso di Laurea Magistrale in Cyber Risk Strategy and Governance. Giovani professionisti pronti a gestire con approccio multidisciplinare il cyber risk, di imprese pubbliche e private.

Il sostegno di Intesa Sanpaolo alla partnership tra Università Commerciale "Luigi Bocconi" e Politecnico di Milano, per la realizzazione del corso di laurea specialistica in Cyber Risk Strategy and Governance deriva dall’attenzione nell’intercettare i bisogni emergenti dal mondo del lavoro e dall’impegno posto nel realizzare ecosistemi di apprendimento capaci di valorizzare il trasferimento di know-how e il dialogo continuo tra studenti, atenei e aziende.

Laurea Magistrale in Cyber Risk Strategy and Governance

Il Corso di Laurea Magistrale in Cyber Risk Strategy and Governance - avviato congiuntamente dall’Università Bocconi e dal Politecnico di Milano - fonde visione manageriale e rigore scientifico e riunisce diverse aree chiave di conoscenza per governare il rischio cibernetico. 

Due delle più prestigiose università italiane, la Bocconi e il Politecnico di Milano, hanno forze comuni per preparare una nuova categoria di professionisti nel campo del cyber-risk. 
Il programma biennale, interamente tenuto in inglese, miscela in modo complementare i loro punti di forza: il Politecnico offre una formazione di alto livello e competenze tecniche nel campo dell'informatica e della tecnologia, fondamentali per una profonda comprensione del mondo cibernetico, mentre la Bocconi condivide la sua esperienza sui fronti strategici ed economici per esaminare i principi manageriali necessari a collocare il cyber-risk nel giusto contesto di riferimento.
Gli studenti praticano anche le competenze trasversali per comunicare in modo efficace le nuove sfide informatiche.

La nostra partnership con i due Atenei milanesi arricchisce l’ecosistema di apprendimento con l’esperienza aziendale rendendolo ancora più capace di valorizzare il trasferimento di know-how e di intelligenza collettiva e anche di coinvolgere, motivare e favorire il dialogo e il confronto continuo tra studenti, atenei e vissuti aziendali

 

”...il programma ha una triplice anima che unisce nozioni tecniche informatiche e metodi analitici con scienze sociali come management, economia, diritto, etica e soft skills, […] perché alle aziende non bastano dei bravi tecnici, ma vogliono professionisti capaci di negoziare, abili nel parlare e farsi comprendere”.


Greta Nasi, co-direttrice del Master of Science per Bocconi

Il programma didattico e le figure professionali formate

Il programma didattico interdisciplinare, combina elementi tecnici di informatica e metodi analitici con altre discipline più classiche come: economia, diritto finanziario, ingegneria sociale, etica e abilità comportamentali. Gli studenti potranno effettuare anche un periodo di stage presso le strutture di Intesa Sanpaolo per toccare con mano il vissuto aziendale, sviluppare case study reali e confrontarsi con l’expertise.

In particolare, il programma forma 2 figure professionali target: il Cyber Risk Manager - che si occuperà di gestire il rischio informatico a livello organizzativo progettando e implementando strategie ad hoc; il Data Protection and Security Manager - che si occuperà della protezione e della gestione della privacy come previsto dalle diverse normative dell’ambito.
Figure che potranno esprimere le loro competenze in enti e aziende pubbliche e private impegnate a proteggere dati e informazioni e a prevenire attacchi informatici sempre più sofisticati.

I primi laureati

Nelle due edizioni del corso già avviate, sono circa 80 gli studenti iscritti, ragazze e ragazzi provenienti da diverse aree di studio e di ricerca. Nella sessione di luglio 2021 sono già stati celebrati i primi laureati del corso.
Una terza edizione prenderà il via nel prossimo settembre. 

Attraverso le nostre collaborazioni con il mondo Accademico cerchiamo di essere riconosciuti come contributori nell’attribuire nuovi significati alle professioni che cambiano. 
Contaminando saperi e mestieri, skill e comportamenti, aiutiamo i giovani a immaginare il loro futuro e a dare forma e concretezza alle loro azioni per realizzare le loro aspirazioni.
                                                                                                                                     
                                                                                                                                                                                                                                                                                                         Agosto, 2021

                                                                                                                                     
                                                                                                                                                                                                                                                                                                    

Intesa Sanpaolo per l'educazione

Ecco alcune iniziative che sosteniamo per diffondere l'educazione e la conoscenza, garantire il diritto allo studio e sostenere la ricerca e le imprese del Paese

{"toolbar":[]}