{"clientID":"8f0f2457-784e-48e4-98d6-0415047ebc97","signature":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryption":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyID":"494d1aae-e754-42bc-1137-9a9628244ec6","user":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD"}
Sociale

Accogliere Insieme

I dati della povertà fanno emergere il volto fragile del nostro Paese, un fenomeno la cui dimensione è alla base dell’impegno di Intesa Sanpaolo per promuovere una maggiore coesione sociale e ridurre le diseguaglianze.

Nell’ottica di individuare strategie di impatto, che vadano concretamente incontro alle esigenze delle persone più fragili, prende vita il progetto Accogliere Insieme, che ha l’ambizione di diventare azione di sistema, coniugando due importanti finalità che caratterizzano alcuni tra i più significativi progetti di Intesa Sanpaolo sul versante sociale: l’offerta di pasti e posti letto per le persone in stato di fragilità.

E così su Roma e Vicenza, due territori diversi per posizione geografica, ma simili per le emergenze di fragilità e impoverimento, diamo vita insieme all’Associazione Diakonia Onlus e all’Associazione La Compagnia degli Amici di Gesù, Giuseppe e Maria Onlus, a un significativo programma per garantire cibo e riparo a coloro che ne hanno più bisogno.

In questo modo persone in grave stato di marginalità a Vicenza, trovano riparo nelle strutture gestite dall’Associazione Diakonia. Altrettanto accade a Roma, con l’Associazione La Compagnia degli Amici di Gesù, Giuseppe e Maria Onlus per il consolidamento degli interventi già in essere e per il completamento della struttura in fase di ultimazione presso il Monastero di Tor de’ Specchi.

Coscienti, come siamo, del fatto che questi numeri si traducono in sguardi, voci, persone.

 

{"toolbar":[{"label":"Aggiorna","url":"","key":"update-page"},{"label":"Stampa","url":"","key":"print-page"}]}