{"clientID":"8f0f2457-784e-48e4-98d6-0415047ebc97","signature":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryption":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyID":"494d1aae-e754-42bc-1137-9a9628244ec6","user":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD","clientIDSh":"9e04155b-dc20-4ad8-b40b-5d4c665631f2","signatureSh":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryptionSh":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyIDSh":"72a8b4f5-7fbb-427b-9006-4baf6afba018","userSh":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD"}
Sport

Nitto ATP Finals: la nuova classifica 'Race to Turin'

Contenuto realizzato in collaborazione con la redazione di Ubitennis diretta da Ubaldo Scanagatta

Holger Rune è il nome nuovo del tennis mondiale. Il danese nato nel 2003 vince il suo primo Masters 1000 della carriera a Parigi-Bercy, dopo avere superato al primo turno l’ex numero 3 del mondo Stan Wawrinka e in seguito 5 top 10, tra i quali spicca il nome di Novak Djokovic in una finale spettacolare e combattuta, vinta da Rune 7-5 al terzo set. Dopo Alcaraz, che ha vinto lo US Open 2022, un altro 19enne di indiscutibili qualità si candida a grande protagonista del tennis maschile nei prossimi anni.
La vittoria parigina ha portato in dote a Rune la posizione numero 10 in classifica (+ 93 da gennaio ad oggi) e un posto di prima riserva alle prossime Nitto ATP Finals di Torino.

La classifica generale maschile aggiornata

Ecco la Top 20 della classifica ATP aggiornata al 7 novembre 2022

Posizione

Giocatore

Nazione

Punti ATP

Differenza

1

Alcaraz

Spagna

6820

 

2

Nadal

Spagna

5820

 

3

Tsitsipas

Grecia

5350

2

4

Ruud

Norvegia

5020

 

5

Medvedev

Russia

4065

-2

6

Auger-Aliassime

Canada

3995

2

7

Rublev

Russia

3530

2

8

Djokovic

Serbia

3320

-1

9

Fritz

Stati Uniti

2955

2

10

Rune

Danimarca

2911

8

11

Hurkacz

Polonia

2905

-1

12

Zverev

Germania

2700

-6

13

Carreno Busta

Spagna

2495

1

14

Norrie

GBR

2445

-1

15

Sinner

Italia

2410

-3

16

Berrettini

Italia

2375

-1

17

Shapovalov

Canada

2225

-1

18

Cilic

Croazia

2105

-1

19

Tiafoe

USA

2090

2

20

Khachanov

Russia

1990

-1

Alcune osservazioni:
· Stefanos Tsitsipas sale in terza posizione eguagliando così il suo miglior piazzamento in carriera.
· Felix Auger Aliassime migliora di 2 posti il precedente best ranking: è sesto.
· Debutta in top 10 Holger Rune.
· Taylor Fritz torna tra i primi dieci dopo una breve assenza.
· Alexander Zverev – fermo per infortunio da 5 mesi – esce dalle prime 10 posizioni nel ranking dopo oltre 5 anni di presenza ininterrotta.
· Carlos Alcaraz e Holger Rune sono gli unici tennisti nati nel 2003 presenti non solo tra i primi 10 ma anche tra i primi 100 posti in classifica; il coetaneo a loro più vicino è Luca Nardi, che occupa la posizione numero 126.
 

La classifica ATP dei tennisti italiani

Lorenzo Musetti a Parigi ha concluso una stagione di altissimo livello conquistando per la prima volta in carriera un quarto di finale in un torneo di categoria 1000. Non si può dire lo stesso per Jannik Sinner, sconfitto al primo turno, mentre Matteo Berrettini non ha preso parte per infortunio al torneo parigino.
La tabella che segue contiene:
1. i nomi dei 19 tennisti italiani attualmente compresi tra le prime 200 posizioni nel ranking;
2. la posizione che ricoprivano nella prima settimana di gennaio 2022;
3. la differenza di posizione rispetto a inizio anno;
4. l’anno di nascita.

Nome

Nato nel

Classifica 7/11

Classifica 3/01

Variazione

Sinner

2001

15

10

-5

Berrettini

1996

16

7

-9

Musetti

2002

23

59

36

Sonego

1995

47

27

-20

Fognini

1987

56

37

-19

Cecchinato

1992

101

100

-1

Passaro

2001

119

605

486

Nardi

2003

126

364

238

Arnaldi

2001

133

363

230

Agamenone

1993

154

201

47

Bellucci

2001

156

681

525

Cobolli

2002

161

205

44

Zeppieri

2001

162

253

91

Darderi

2002

173

341

168

Vavassori

1995

176

267

91

Pellegrino

1997

181

218

37

Maestrelli

2002

185

757

572

Brancaccio

1997

187

301

114

Bonadio

1993

189

305

116

I numeri ci regalano un’interessante chiave di lettura della stagione: a fronte di una stagione disputata al di sotto delle aspettative da Sinner e Berrettini - condizionati dai tanti infortuni - e da Sonego, fa da contraltare la crescita esponenziale dei ragazzi appartenenti alla Next Generation, ossia dei nati dal 2001 in poi (alla quale tecnicamente appartiene ancora lo stesso Sinner), che hanno avuto in Lorenzo Musetti il loro alfiere. La progressione in tripla cifra realizzata da Passaro, Nardi, Arnaldi, Bellucci, Darderi e Maestrelli rappresenta un sontuoso biglietto da visita per il nostro movimento maschile in ottica prospettica.

Cos’è la Race to Turin

La Race è la classifica avulsa che tiene conto dei risultati ottenuti nel corso dell’anno dai singoli giocatori; i primi 10 di questa classifica – 8 effettivi più 2 riserve - avranno diritto a prendere parte alle Nitto ATP Finals che anche nel 2022 si terranno a Torino a partire dal 13 novembre.

Qualificazioni Nitto ATP Finals di Torino: classifica aggiornata al 7/11/2022

Una brutta notizia è arrivata sul finire del torneo di Parigi. Carlos Alcaraz ha infatti rimediato uno strappo addominale che lo ha costretto al ritiro nei quarti del torneo francese e che soprattutto gli impedirà di prendere parte alle Nitto ATP Finals di Torino, che perdono così l’attuale numero uno del mondo.
Il ritiro di Alcaraz impedisce all’Europa di schierare in campo per il secondo anno consecutivo 8 rappresentanti su 8 giocatori: lo spagnolo è infatti sostituito dal numero 9 della Race, l’americano Taylor Fritz.
Di seguito l’elenco dei magnifici otto che si contenderanno il titolo, tra i quali mancherà a causa di un infortunio il campione in carica: Alexander Zverev.
A questi otto si aggiungono in qualità di prima e seconda riserva Holger Rune e Hubert Hurkacz.
A differenza dello scorso anno a Torino non ci saranno rappresentanti italiani; Jannik Sinner e Matteo Berrettini si sono piazzati infatti al quindicesimo e al sedicesimo posto assoluto.
Solo una nazione - la Russia, anche se i suoi atleti gareggiano senza bandiera per le note ragioni extra-tennistiche - potrà quindi vantare più di un giocatore a rappresentarla, mentre il Nord America è l’unico continente rappresentato al di fuori dell’Europa.

Testa di serie

Giocatore

Nazione

Punti

1

Nadal

Spagna

5820

2

Tsitsipas

Grecia

5350

3

Ruud

Norvegia

5020

4

Medvedev

Russia

4065

5

Auger-Aliassime

Canada

3995

6

Rublev

Russia

3530

7

Djokovic

Serbia

3320

8

Fritz

Stati Uniti

2995

I best ranking della settimana

Tra i giocatori che nel corso della settimana hanno migliorato il proprio best ranking spiccano per importanza Holger Rune e Felix Auger-Aliassime:

Giocatore

Posizione

Nazione

Auger-Aliassime

6

Canada

Rune

10

Danimarca

Nishioka

36

Giappone

Draper

41

GBR

Moutet

51

Francia

Huesler

58

Svizzera

O'Connell

84

Australia

Safiullin

91

Russia

Potrebbe interessarti anche

{"toolbar":[]}