{"clientID":"8f0f2457-784e-48e4-98d6-0415047ebc97","signature":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryption":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyID":"494d1aae-e754-42bc-1137-9a9628244ec6","user":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD","clientIDSh":"9e04155b-dc20-4ad8-b40b-5d4c665631f2","signatureSh":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryptionSh":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyIDSh":"72a8b4f5-7fbb-427b-9006-4baf6afba018","userSh":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD"}

Archivio News

Sustainable Finance Awards 2022: in Italia vince Intesa Sanpaolo

Intesa Sanpaolo è stata premiata ai Sustainable Finance Awards 2022 promossi da Global Finance che ne hanno riconosciuto la leadership in Italia: il premio, assegnato in 63 diversi Paesi dalla prestigiosa rivista americana, è dedicato alle istituzioni finanziarie che si distinguono per l’impegno a finanziare iniziative utili a mitigare gli impatti negativi dei cambiamenti climatici.

Anche VUB Bank, subsidiary del Gruppo attiva in Slovacchia, è stata premiata in occasione dei Sustainable Finance Awards 2022 di Global Finance come migliore istituzione del Paese in cui opera.

I criteri di valutazione per l’assegnazione dei Sustainable Finance Awards 2022 includono politiche e obiettivi di governance, nonché risultati misurabili nel finanziamento della sostenibilità ambientale e sociale.

Dichiarazione Consolidata Non Finanziaria 2021 interattiva

Grattacielo Intesa Sanpaolo

Per valorizzare i contenuti della Dichiarazione Consolidata Non Finanziaria (DCNF) 2021 e aumentarne la conoscenza da parte di un pubblico più vasto, quest’anno, all’interno della sezione Sostenibilità del sito istituzionale di Intesa Sanpaolo è stata sviluppata una nuova versione delle DCNF interattiva.

In apertura, Elena Flor, responsabile ESG & Sustainability, racconta in un video i principali progetti e risultati di sostenibilità del Gruppo.

La navigazione prosegue con la rappresentazione della matrice di materialità interattiva, attraverso la quale è possibile approfondire i temi rilevanti per gli stakeholder e per l’impatto sulle strategie della banca. Le pagine sono arricchite da collegamenti con alcune sezioni del sito di Gruppo, siti internet utili, e box tematici, per offrire una visione più ampia e approfondita dei temi trattati.

In chiusura il video sull’impegno della banca per il raggiungimento degli SDGs, gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite.

Pubblicata la Dichiarazione Consolidata Non Finanziaria 2021

Copertina Dichiarazione Consolidata Non Finanziaria 2021

Nel difficile contesto dell’emergenza sanitaria da COVID-19, il Gruppo ha continuato a supportare le imprese e le famiglie. Attraverso una strategia fondata sulla sostenibilità e un forte radicamento nei territori, ha continuato a rappresentare un solido punto di riferimento nei Paesi in cui opera, in linea con gli impegni assunti nel Piano di Impresa 2018-2021 e con l’obiettivo, per il Piano d’Impresa 2022-2025, di confermarsi leader nella costruzione di un mondo sostenibile.

Le azioni e i risultati rendicontati nella Dichiarazione Consolidata Non Finanziaria testimoniano la portata dell’impegno del Gruppo nel campo della sostenibilità, sempre più al centro delle scelte e delle valutazioni degli stakeholder. Un impegno premiato dal costante posizionamento in posizione di leadership nei principali indici e classifiche di sostenibilità, messo in risalto nell’Executive Summary del documento insieme ai principali indicatori di performance e alle principali azioni intraprese per fronteggiare l’emergenza Covid-19.

23 marzo 2022

Pubblicato il Green Bond Report 2021

Intesa Sanpaolo ha pubblicato la rendicontazione annuale sull'allocazione dei proventi e sull'impatto ambientale dei Green Bond di Intesa Sanpaolo emessi tra il 2017 e il 2021.

Questo è il primo report che adotta il "Portfolio approach", passando da una rendicontazione dell’allocazione dei proventi e dei benefici ambientali per singolo bond a una rendicontazione che stima gli impatti e i benefici ottenuti per l’intero portafoglio dei finanziamenti ammissibili per ognuna delle categorie green incluse nel Framework di Intesa Sanpaolo.

Dal report 2021 emerge che dei 17.768 finanziamenti green ammissibili secondo il Framework di Intesa Sanpaolo, il 43% si riferisce alla categoria costruzioni green, il 32% alle energie rinnovabili, il 23%  alla Circular Economy e il 2% all’efficienza energetica, per un totale di 5.551.900 tonnellate di emissioni di CO2 evitate.

L’emissione di Green Bond è uno degli strumenti con cui il Gruppo intende supportare i progetti della propria clientela a favore dell’ambiente, con un impegno crescente e confermato dal nuovo Piano d’Impresa 2022-2025 per la Green e la Circular Economy e la transizione ecologica.

Scopri di più sui Green Bond emessi da Intesa Sanpaolo.

16 marzo 2022

Intesa Sanpaolo aderisce a M’illumino di Meno 2022

Lanciata da Caterpillar e Radio2 nel 2005, la diciottesima edizione di M’illumino di Meno, sostenuta anche da Rai per il Sociale, quest’anno ha come motto “Spegnere, pedalare, rinverdire e migliorare”.

L’edizione 2022 mira a promuovere da un lato la mobilità sostenibile, il cui simbolo è la bicicletta per il suo effetto immediato nella riduzione dell’inquinamento dovuto ai carburanti fossili e, dall’altro a sostenere la piantumazione, principale strumento per ripulire l’aria e favorire la transizione ecologica. Di questo impegno saranno testimoni rispettivamente la ciclista Paola Gianotti e il neurobiologo vegetale Stefano Mancuso.

Sopra tutto, l’obiettivo originale dell’iniziativa: sensibilizzare sul risparmio energetico.

Intesa Sanpaolo, nel suo ruolo di diffusore dei principi di sostenibilità e di sostenitore della transizione green dei propri clienti, ha scelto di sensibilizzare sulle tematiche relative all’iniziativa attraverso gesti simbolici che vedono protagonisti le Gallerie d’Italia, il Grattacielo di Torino e gli sportelli ATM.

Per l’occasione, infatti:

- le Gallerie d’Italia di Milano, Napoli e Vicenza interromperanno l’illuminazione esterna dalle ore 18.00 alle 19.30;

- l’illuminazione di alcune aree del Grattacielo verrà sospesa nelle fasce orarie serali tra l’11 e il 12 marzo;

- sugli schermi degli sportelli ATM verranno mostrati messaggi per sensibilizzare i clienti ad avere un comportamento più responsabile, privilegiando la mobilità sostenibile e dando rilievo all’importante ruolo delle piante.

Entrambi i temi sono di rilievo per il nostro Gruppo. Il nuovo Piano d’Impresa 2022-2025 prevede, infatti, finanziamenti a sostegno della mobilità sostenibile e dei progetti di rigenerazione urbana, nonché la protezione e il ripristino del capitale naturale. Per questa ragione, nel quadriennio del Piano, verranno piantati oltre 100 milioni di alberi, con iniziative dirette del Gruppo o finanziamenti alla clientela dedicati, e adottando una specifica politica per la biodiversità.

11 marzo 2022

Intesa Sanpaolo confermata nel Gender-Equality Index 2022 di Bloomberg

Intesa Sanpaolo è stata anche per quest’anno confermata nel Gender-Equality Index 2022, indice tematico sull’uguaglianza di genere lanciato da Bloomberg nel 2018.

L’analisi di Bloomberg, trasversale su tutti i settori economici, ha riguardato oltre 11.700 società quotate nelle principali borse mondiali e ha portato all’inclusione nell’indice di 418 società (380 nel 2021) appartenenti a 45 paesi. Tra queste Intesa Sanpaolo ha ottenuto un punteggio superiore a 82%, maggiore di circa 10 punti rispetto alla media del settore finanziario globale e di 11 punti rispetto alla media complessiva delle aziende presenti nell’indice, chiaro riconoscimento dell’attenzione posta dal Gruppo sui temi dell’equità di genere.

L’indice si basa su svariati criteri, sia quantitativi, quali ad esempio la composizione dell’organico e la distribuzione di genere nei ruoli di responsabilità, sia qualitativi, come le agevolazioni per una migliore conciliazione tra vita professionale e privata, la presenza di policy per supportare un ambiente di lavoro improntato alla parità di genere, la presenza di prodotti finanziari specificamente indirizzati alle donne.

26 gennaio 2022

Intesa Sanpaolo ottiene la certificazione Top Employer 2022

Top Employers Institute, ente globale certificatore delle eccellenze in ambito HR, ha riconosciuto Intesa Sanpaolo come Top Employer 2022. 
Nel 2021 il Gruppo ha partecipato ad un complesso programma di certificazione, con una valutazione approfondita delle pratiche HR attraverso una HR Best Practices Survey
Essere Top Employer 2022 permette a Intesa Sanpaolo di essere riconosciuta a livello globale come azienda innovativa e all’avanguardia sui temi HR, attenta al benessere dei propri dipendenti e attrattiva nei confronti dei migliori talenti sul mercato del lavoro.

Per conoscere l'impegno per le nostre persone, visita le sezioni del sito dedicate: 
Persone
Careers

20 gennaio 2022

Intesa Sanpaolo confermata tra le 100 aziende più sostenibili al mondo

Nella classifica annuale stilata da Corporate Knights Intesa Sanpaolo è stata inclusa per il sesto anno consecutivo tra le 100 società quotate più sostenibili al mondo, che compongono il Corporate Knights Global 100 Index in USD. L’indice, come comunicato da Corporate Knights, ha avuto una performance del +331%  in termini di total return dal 1 febbraio 2005 al 31 dicembre 2021. 
Sono state valutate quasi 7.000 aziende rispetto a 23 indicatori che analizzano, tra le altre, le tematiche relative alla sostenibilità ambientale, all’attenzione alle risorse umane, all’uguaglianza di genere, ai ricavi da prodotti e servizi verdi, all’impegno per la sostenibilità.

19 gennaio 2022

{"toolbar":[{"label":"Alert","url":"","key":"enable-alert"}]}